A Castelnuovo Nigra si inaugurano le panchine viola della gentilezza

Il Comune di Castelnuovo Nigra su iniziativa del Sindaco Caretto Enrica Domenica e proposta dell’Assessore alla Gentilezza Antonella Prola, ha aderito alla Settimana Nazionale delle Panchine Viola. Gli stessi amministratori riconoscono la motivazione della partecipazione:” Sapere che in quella settimana si sarà tutti uniti nella realizzazione di un segno tangibile di gentilezza, consolida il senso di appartenenza alla rete nazionale; non si è soli nel credere nel valore della gentilezza e partire dai bambini, con una pratica concreta, significa seminare positive esperienze emotive che sicuramente daranno i loro frutti”. Per il 26 Giugno, data prevista per l’inaugurazione, saranno colorate dai bambini del paese diverse panchine e disposte nei parchi giochi e lungo due strade che portano alle frazioni del paese. Prima della coloritura delle panchine, la responsabile della Biblioteca leggerà un racconto che porti a riflettere sull’importanza dell’essere gentili. La frase sulla gentilezza da riportare sulle panchine sarà scelta dai bambini. A tutti i bambini verranno consegnati attestati di partecipazione e piccoli fiori di origami viola. Poichè , a causa della chiusura per Covid, non è stato possibile accogliere l’unico nuovo nato nel 2020 di Castelnuovo Nigra il 21 marzo (Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati), si dedicherà anche un momento di attenzione al bambino, donandogli una pianta da frutto.

La prima panchina della gentilezza di colore viola è stata inaugurata il 7 Dicembre 2019 a Quincinetto TO, ideata dall’Assessore alla Gentilezza Erina Patti, la sua funzionalità è stata proposta dai bambini della scuola primaria locale durante un laboratorio dedicato, sulla panchina viola si può fare la pace, ci si può dare un appuntamento, si può giocare insieme..Venne scelto il viola in quanto deriva dall’unione del rosso che rappresenta la concretezza e del blu che simboleggia la profondità, pertanto ben identificativo della gentilezza. Da allora già alcuni Comuni Italiani l’hanno riproposta. Per la realizzazione della panchina viola è preferibile che venga rigenerata una panchina già esistente con il coinvolgimento di bambini e ragazzi e che riporti una frase significativa sulla gentilezza.

Il Progetto Nazionale Costruiamo Gentilezza che ha come obiettivo, in 15 anni, di far diventare la gentilezza un’abitudine sociale diffusa, dopo aver sin da subito inserito la Panchina Viola nell’Archivio pubblico delle buone pratiche di gentilezza, ha programmato di favorirne la diffusione proponendo quest’anno un’intera settimana nazionale dedicata alle panchine viola, dal 21 al 27 di Giugno. In questo periodo oltre ai Comuni Italiani potranno inaugurare nuove panchine viola anche le società sportive, in quanto la panchina oltre ad essere un complemento d’arredo urbano è ricorrente anche nello sport. “L’inaugurazione delle panchine (o panche) viola rappresenta un’opportunità per far conoscere concretamente l’importanza della gentilezza per accrescere il benessere delle comunità locali e sportive – il fair play è gentilezza -, in particolar modo quello dei bambini e dei giovani” spiegano dall’Associazione Cor et Amor che coordina l’attuazione del progetto nazionale. I comuni e le società sportive hanno tempo sino al 19 Giugno per aderire alla Settimana Nazionale delle Panchine Viola compilando il form sulla piattaforma web www.costruiamogentilezza.org .



In questo articolo: