Il Csm valuta correttezza sostituzione giudice nell’inchiesta sulla tragedia del Mottarone

Il Consiglio Superiore della Magistratura valuterà la correttezza della decisione con la quale il presidente del tribunale di Verbania Luigi Montefusco ha sostituito la giudice Donatella Banci Buonamici che si stava occupando dell’inchiesta sul disastro alla funivia del Mottarone e aveva disposto la scarcerazione di due dei tre indagati.

Il Comitato di presidenza, composto dal vice presidente Davidi Ermini e dai vertici della Cassazione, ha disposto l’apertura di una pratica, accogliendo la richiesta dei togati Sebastiano Ardita e Nino Di Matteo e dell’intero gruppo di Magistratura Indipendente. Il provvedimento va al vaglio della Settima Commissione



In questo articolo: