La Akronos Moncalieri batte Milano in gara2 ed è promossa in A1 di basket femminile

L’Akronos Moncalieri dopo aver battuto per 62-59 in gara1 della finale il Sanga Milano, è riuscito a imporsi anche in Lombardia per 48-55 guadagnando in due partite la promozione in Serie A1

Avvio arrembante di Moncalieri che parte subito con il piede giusto: bomba di Giacomelli, appoggio di Reggiani e parziale di 5-0 dopo pochi secondi. Sanga ci mette un paio di minuti ad entrare in ritmo, ma dopo essersi sbloccata con Toffali trova il primo vantaggio del match a 5’ del primo quarto con Meroni (6-5). Dopo i due strappi iniziali, il vantaggio delle Orange scatena una fase punto a punto: a Penz, Trehub e Landi rispondono Toffali, Beretta e Meroni e a 60’’ dalla fine le distanze sono invariate (12-11). Sul finale di quarto la zampata vincente di Landi riporta Moncalieri avanti al termine dei primi 10’ (12-13). Nella seconda frazione la Akronos prova ad accelerare con Trehub e Salvini portandosi sul +5 (12-17), Milano non ci sta e riesce a mantenere il passo con i viaggi in lunetta di Meroni e Guarneri ed i punti di Cicic (18-19). Moncalieri prova a respingere gli assalti avversari con Capitan Giacomelli, ma ancora Cicic e Toffali pareggiano i conti con le lunette (23-23) a 60’’ dalla sirena dell’intervallo lungo. Sul finale Moncalieri ha ancora una volta la meglio e riesce a chiudere il primo tempo avanti di 2 (24-26).

Nella ripresa Moncalieri parte di nuovo meglio e allunga fino al nuovo +5 con Katshitshi (24-29). Milano si sblocca solo dopo 2.30’ della terza frazione e prova ad accorciare con Novati, ma la risposta gialloblù con Domizi è perentoria e vale il +7 (27-34) dopo 25’ di gioco. Coach Pinotti prova a fermare il buon momento delle lunette con un time out, ma all’uscita dalle panchine è ancora Moncalieri ad andare a segno con la tripla di Landi che vale il vantaggio in doppia cifra (27-37). Come in tutte le partite giocate in questi playoff, però, Sanga non è squadra che si arrende facilmente e si lancia subito all’assalto: Toffali, Guarneri e Meroni prendono le redini del gioco e con un parziale di 9-0 (36-37) rimettono in corso le lombarde. L’attacco di Moncalieri, inceppato, si sblocca con Trehub, ma la risposta della solita Toffali sul finale manda le squadre agli ultimi 10’ sul 38-39.

Nell’ultimo quarto entrambe le squadre sentono le pressione del risultato e passano 3’ abbondanti senza che nessuna delle due formazioni riesca a trovare la via del canestro. A sbloccare la situazione ci pensa Berrad, seguita dalla tripla di Reggiani per il +6 gialloblù (38-44) che costringe Milano in time out a 5’ dalla fine del match. Al termine del minuto di pausa, però, è ancora la Akronos ad andare a segno con il tiro pesante di Penz. Nel momento di massima difficoltà Sanga tira fuori tutta la grinta rimasta e con i canestri di Toffali e Cicic certifica la nuova rimonta (46-47) a 2.30’ dalla fine. La Akronos non ci sta e risponde agli assalti avversari con i canestri di Katshitshi e Domizi che contendono alle ragazze di coach Terzolo un margine di 6 punti con 90’’ rimasti sul cronometro. Negli ultimi secondi Milano prova il tutto per tutto e va a segno dalla lunetta con Guarneri, Moncalieri difende alla perfezione e aggiusta il risultato con Reggiani.

Finale 48-55, la Akronos Moncalieri vola in Serie A.



In questo articolo: