Via libera dalla Giunta di Torino all’istituzione di aree pedonali in alcune vie del territorio comunale

E’ stata approvata questa mattina dalla Giunta Comunale di Torino l’istituzione di aree pedonali in diverse aree del territorio comunale.

“Il provvedimento, che si propone di migliorare la qualità e la vivibilità degli spazi urbani, fa seguito a una serie di sperimentazioni condotte dallo scorso dicembre su alcune vie e piazze cittadine che hanno consentito di valutare positivamente, per alcune di queste, i risultati raggiunti  per una maggiore tutela della mobilità pedonale e ciclabile, che di fruibilità – spiega l’assessora alla Mobilità Maria Lapietra -. L’ulteriore confronto attivato dall’Amministrazione per condividere i risultati della sperimentazione – prosegue l’assessora – ha portato quindi a decidere di rendere permanenti i provvedimenti di pedonalizzazione di alcune aree, mentre per altre, essendo emerse criticità per ciò che attiene alla sicurezza stradale e alla fluidità del traffico, non si è ritenuto di ratificare il divieto alla circolazione.”

Confermata pertanto la pedonalizzazione di via Durandi, tra le vie del Sarto e Vidua, nel territorio della Circoscrizione 4, di via Cesare Lombroso, tra le vie Sant’Anselmo e Principe Tommaso, del viale centrale, tra via Madama Cristina e corso Massimo D’Azeglio, e della banchina alberata del controviale sud di corso Marconi, tra via Madama Cristina e via Ormea nella Circoscrizione 8.

La medesima disciplina, con circolazione vietata 24 ore su 24 di tutti i giorni feriali e festivi, ad eccezione dei soli mezzi autorizzati, verrà applicata all’interno della Circoscrizione 7, lungo via Borgo Dora, tra le vie Andreis e Mameli e nel tratto di 125 metri a nord di via Andreis che non sarà percorribile dai veicoli anche tra il numero civico 25 interno 18 e il cancello di accesso a nord della via. Pedonalizzate ancbe via Lanino, con l’esclusione della piazzetta a est angolo via Cottolengo, e via Cesare Lombroso, tra le vie Sant’Anselmo e Principe Tommaso.

La delibera approvata questa mattina dispone inoltre il proseguimento fino al 30 settembre 2021 della pedonalizzazione lungo via Morgari, per consentire e favorire lo svolgimento di una serie di iniziative programmate per i mesi estivi dall’Agenzia per lo Sviluppo di San Salvario, e fino al 31 dicembre 2021  in via Mameli, così da poter valutare ulteriormente adeguati provvedimenti di salvaguardia delle aree adiacenti ai plessi scolastici (scuola Maria Teresa), così come adottati per le vie Lanino e Andreis (scuole Cottolengo e Nido del Dialogo) ed accogliere le istanze pervenute da residenti e commercianti operanti nella via.



In questo articolo: