Paurosa caduta della cuneese Elisa Balsamo nelle gare di ciclismo su pista alle Olimpiadi di Tokio – video

Paurosa caduta della 23 enne cuneese Elisa Balsamo nelle fasi conclusive dello scratch, una delle quattroc competizioni dell’omnium di ciclismo su pista.

All’Izu Velodrome Elisa Balsamo ha perso il controllo nell’ultimo giro per una manovra della polacca Daria Pikulike. ha sbandato cadendo e coinvolgendo altre otto concorrenti  e alcuni giudici, tra cui il presidente di giuria che è stato portato fuori dall’impianto in barella.
La pistard cuneese ha battuto la schiena sul legno del velodromo e si è vista passare sopra oltre alla sua bici l’egiziana Ebitissam Zayed Ahmed in un incidente che poteva portare importanti conseguenze.
Nonostante sia caduta a oltre 55km/h, la ciclista azzurra si è rialzata dolorante ma è riuscita a chiudere la frazione di gara.

Nonostante la rovinosa caduta la cuneese si è classificata quattordicesima nell’omnium stringendo i denti fino alla fine.