Coldiretti: A rischio il 40% della produzione estiva a causa della siccità in Piemonte

A causa della siccità e del caldo afoso che ha investito il Piemonte in questo ultimo periodo, la siccità sta mettendo a dura prova l’agricoltura in Piemonte. Il monitoraggio condotto da Coldiretti, infatti evidenzia come il caldo ha ha causato danni di oltre un miliardo nelle campagne favorendo anche il diffondersi, ad esempio, degli insetti dannosi per le coltivazioni, come la cimice asiatica.
Le portate dei fiumi e dei torrenti in Piemonte si è tra il 35% ed il 65% rispetto alle medie storiche degli anni precedenti e addirittura negli ultimi giorni è calata di un ulteriore 20% per mancanza di piogge. A patirne, soprattutto, il comparto cerealicolo ed in futuro potrà esserci quello zootecnico, in difficoltà per mancanza di foraggi.



In questo articolo: