In Val d’Ossola c’è il Campo Base Festival

Due mesi di eventi per l’edizione 2021 di Tones on the Stones, che nella stagione post Covid si reinventa attraverso la
sua nuova casa, Tones Teatro Natura, la cava di Oira a Crevoladossola (VB), che da quest’anno ospiterà tutte le attività
del festival ideato da Maddalena Calderoni.

L’ambientazione della rassegna è da sempre legata alle montagne dell’alto Piemonte, a quelle cave d’estrazione che da 15 anni si trasformano in palcoscenici di pietra per i suggestivi spettacoli del festival. Il nuovo format della Fondazione Tones on the Stones, Campo Base Festival, con la curatela scientifica di Alessandro Gogna, si inserisce dunque pienamente nel percorso sin qui sviluppato di valorizzazione del territorio e allo stesso tempo rappresenta un passo in avanti nella proposta di attività e contenuti del nuovo Tones Teatro Natura.

“Da tempo avevamo in mente di dare vita ad un festival dedicato alla montagna, alla natura e alla vita all’aria aperta
– confermano il direttore artistico, Maddalena Calderoni e il project manager di Tones on the Stones, Nicola Giuliani –
che trovasse nella Val d’Ossola non un semplice luogo di ambientazione, ma l’occasione per proporre domande e spunti
di riflessione su temi importanti, quali il rapporto tra uomo e natura, la cultura della montagna e valorizzando le
molteplici attività sportive che in queste valli sono già oggi un patrimonio inestimabile. Campo Base – proseguono
Maddalena Calderoni e Nicola Giuliani – nasce con l’idea di essere un festival collettivo, realizzato insieme alle molte
voci ed energie dell’Ossola, tra cui il Parco Nazionale della Val Grande e il CAI SEO di Domodossola. La connessione con
il proprio territorio e il rispetto per l’ambiente naturale sono sentimenti profondamente radicati in chi abita queste
montagne: per questo motivo abbiamo immaginato Campo Base proprio qui, con il desiderio di restituire qualcosa a un
territorio che in quindici anni di Tones the Stones ci ha donato tanto.”

Ambiente naturale versus spazio abitato: questa netta dicotomia che le grandi città e i modi di vivere nel quotidiano
hanno amplificato è ormai insostenibile e continua a produrre storture di ogni tipo. Campo Base vuole essere punto di
partenza per un nuovo concetto di ambientalismo, per avvicinarsi agli spazi naturali con uno sguardo attento.
Molti degli ospiti attesi dal 3 al 5 settembre in Val d’Ossola contribuiranno a costruire nel pubblico questa nuova
consapevolezza, per immaginare una valorizzazione più sostenibile delle risorse territoriali: dai racconti dell’esploratore
Franco Michieli, alle avventure dell’alpinista Hervè Barmasse e degli arrampicatori Manolo e Anna Torretta, insieme
alle testimonianze di molti altri protagonisti del mondo della montagna.

Pareti bianche a fare da sfondo, un bosco verde come cornice, il rumore del fiume in sottofondo e un fuoco acceso a
scaldare le serate più fresche: questa è l’ambientazione unica di Campo Base, che sarà anche un campeggio
temporaneo, una comunità temporanea in grado di fruire di una esperienza collettiva legata all’essenzialità e ad una
serie di attività diurne e serali sia per i piccoli, sia per gli adulti.

Campo Base sarà una palestra a cielo aperto per gli sport di montagna , con Tones Teatro Natura – ad Oira di
Crevoladossola (VB) – che, dopo aver accolto tra luglio e agosto gli spettacolari eventi di Tones on the Stones e
Nextones, ospiterà alcune attività outdoor e diviene punto di partenza per altre: dalla palestra di arrampicata alle e-
bike, dai percorsi in ferrata fino all’escursionismo e al canyoning.

Tre le anime principali della prima edizione di Campo Base. Verde brillante è il contenitore per laboratori ed escursioni
realizzati con la collaborazione di esperti, atleti e specialisti. Montagne divertenti accoglie le attività pensate per i più
piccoli, dove il gioco è motore di sviluppo, consapevolezza e crescita. Attorno al fuoco ci si ritroverà per investigare le
mille sfaccettature della cultura di montagna insieme a scrittori, filosofi, ecologisti, alpinisti e atleti.
Campo Base offrirà anche appuntamenti cinematografici, mostre fotografiche e interventi musicali. Il pubblico sarà
inoltre accompagnato per mano alla scoperta delle deliziose specialità enogastronomiche di questo spicchio delle Alpi
attraverso laboratori, masterclass e degustazioni.

CAMPO BASE 2021 – IL PROGRAMMA
VENERDÌ 3 SETTEMBRE
> 18.00 – 19:00 | APERITIVO CAMPO BASE
> 18.30 | Speech di benvenuto con Alessandro Gogna e rappresentanti della Sezione CAI-SEO Domodossola
> 19.00 – 20.00 | VERDE BRILLANTE > Franco Michieli: le avventure e la filosofia del viaggio senza mappe. Un’esperienza
per ritrovare il mondo
> 19.30 – 22:30 | CENA
> 20.30 – 22.00 | ATTORNO AL FUOCO > La mia vita tra zero e 8000 Hervé Barmasse
> 22.00 – 22.20 | CINEMA > Calumer – cortometraggio di Achille Mauri
> 22.20 – 00.30 | MUSICA > Dj set Tamburi Neri
SABATO 4 SETTEMBRE
> 5.30 – 12.00 |FOTOGRAFIA > Introduzione alla fotografia outdoor con Paolo Sartori
> 8.00 – 9.30 | VERDE BRILLANTE > Yogadance con Yogivi
> 8.00 – 17.00 | VERDE BRILLANTE > Escursione in collaborazione con il Parco Nazionale della Val Grande
> 9.00 – 13.00 | SPORT > Arrampicata in cava per adulti e bambini con Gruppo Guide Alpine Valle Ossola
> 9.00/11.00 | SPORT > Escursioni guidate in E-bike con Guide Mtb Ossola
> 9.00/10.00 | SPORT > Via Ferrata Wasserfall con Gruppo Guide Alpine Valle Ossola
> 9.30 – 12.30 | VERDE BRILLANTE > Profumi selvatici… buoni da mangiare. Con Erba Böna
> 12.00 – 14.30| PRANZO
> 13.30/15.30 | SPORT > Escursioni guidate in E-bike con Guide Mtb Ossola
> 14.00 – 17.00 | SPORT > Canyoning con Gruppo Guide Alpine Valle Ossola
> 14.00 – 18.00 | VERDE BRILLANTE > Escursione agli Orridi di Uriezzo e visita a Un suono in estinzione, installazione di
Neunau
> 14.00 – 18.00 | SPORT > Arrampicata in cava per adulti e bambini con Gruppo Guide Alpine Valle Ossola
> 14.30 – 16.30 | MONTAGNE DIVERTENTI > laboratori per i più piccoli in collaborazione con il Parco Nazionale della Val
Grande
> 18.00 – 19.00 | APERITIVO CAMPO BASE organizzato dalla Sezione CAI-SEO Domodossola
> 19.30 – 22:30 | CENA
> 20.00 – 20.30 | ATTORNO AL FUOCO > Toccare il cielo con tre dita Andrea Lanfri
> 20.30 – 22.00 | ATTORNO AL FUOCO > Eravamo immortali Manolo
> 22.00 – 00.00 | CINEMA > Banff Mountain Film Festival World Tour Italia – Film di montagna e sport outdoor a cura di
ITACA The Outdoor Community
DOMENICA 5 SETTEMBRE
> 8.00 – 9.30 | VERDE BRILLANTE > Yoga della gioia con Yogivi
> 8.00 – 12.00 | SPORT > Canyoning con Gruppo Guide Alpine Valle Ossola
> 9.00 – 12.00 | VERDE BRILLANTE > Alla scoperta degli antichi mestieri – Escursione e degustazione organizzata in
collaborazione con la Sezione CAI-SEO Domodossola, Alveare Ossolano e Cantine Garrone
> 9.00 – 13.00 | VERDE BRILLANTE > Architettura tradizionale in pietra in Val d’Ossola Associazione Canova
> 9.00 – 13.00 | VERDE BRILLANTE |La vocazione di perdersi. Escursione con l’esploratore Franco Michieli: un
laboratorio per imparare l’orientamento naturale.
> 9.00 – 12.30 | SPORT > Anna Torretta presenta e dimostra l’arrampicata Trad. – Attività organizzata in collaborazione
con la Sezione CAI-SEO Domodossola
> 9.00 – 13.00 | MONTAGNE DIVERTENTI > laboratori per i più piccoli in collaborazione con il Parco Naturale Alpe
Veglia e Alpe Devero
> 11.00 – 12.00 VERDE BRILLANTE | Ostana riprende vita: aperitivo con Cooperativa Viso a Viso
> 13.00 – 17.30 | LO SPUNTINO DELLA DOMENICA
> 13.00 – 17.30 | MONTAGNE DIVERTENTI > laboratori per i più piccoli in collaborazione con il Parco Nazionale della Val
Grande
> 13.00 – 18:00 | MUSICA | Long dj set MAGMAS
DA VENERDÌ 3 A DOMENICA 5 SETTEMBRE
Un suono in estinzione: una installazione sui ghiacciai alpini ad opera di Sergio Maggioni, in arte Neonau



In questo articolo: