Siracusa e Alessandria insieme per l’Italia a fumetti

Alessandria e Siracusa. Due città lontane geograficamente, ma legate da un fil rouge culturale che ha radici lontane, quello dei fumetti. Due città che diedero i natali a due illustri intellettuali contemporanei, Elio Vittorini e Umberto Eco, anche loro legati dall’amore per i baloons, considerati da entrambi un’importante forma artistica. Vittorini, in quella che all’epoca era la più importante rivista italiana, “Il Politecnico”, diede ampio spazio ai fumetti, sottolineandone il valore tanto stilistico quanto contenutistico. Umberto Eco, dal canto suo, ha più volte valorizzato il fumetto come genere letterario appartenente a tutti gli effetti alla cultura più alta. Particolarmente significativa è la sua frase “Se voglio rilassarmi leggio un saggio di Engels, se invece desidero impegnarmi leggo Corto Maltese”.

Proprio nel segno della storia del fumetto oggi Alessandria e Siracusa si ritrovano in un progetto inedito, che ricongiunge le due città facendole oggetto di una mostra congiunta e di speciali pacchetti di viaggio per condurre i turisti dal Nord al Sud nell’Italia, con un itinerario storico culturale totalmente inedito.

Il progetto “Siracusa & Alessandria, l’Italia a fumetti”, realizzato da Confcommercio Alessandria e Confcommercio Siracusa con il patrocinio e contributo della Camera di Commercio di Alessandria – Asti e con il Patrocinio della Regione Piemonte, del Comune di Alessandria, della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, di Alexala e con la partnership di Alecomics, punta i riflettori sul legame inesplorato tra le due città nel segno del fumetto, e approfitta di due importanti momenti culturali (il premio Vittorini a Siracusa e Alecomics ad Alessandria) per realizzare una reciproca promozione del territorio, all’attività di incoming e alla valorizzazione delle produzioni enogastronomiche tipiche.

“Siamo particolarmente felici di partecipare a questo progetto”, dichiara Roberto Cava, presidente di Alexala, “per due principali motivi: il primo è perché permette di evidenziare un aspetto culturale spesso sottovalutato, ovvero il forte legame del nostro territorio con il mondo dei fumetti, considerato a ragione – anche dal nostro illustre concittadino Umberto Eco – una forma di letteratura illustrata. Il secondo motivo è che questo progetto è la dimostrazione di una strategia in cui crediamo moltissimo e su cui vogliamo puntare per il futuro, ovvero la capacità di fare rete, di unire le forze per un obiettivo comune. L’aver trovato un fil rouge che collega idealmente e concretamente Alessandria e Siracusa dimostra che si può fare sinergia anche a centinaia di chilometri di distanza”.

La Mostra “Siracusa e Alessandria e l’amore per i balloons”, gli incontri, il contest
Il primo tassello di questa partnership inedita è una mostra dedicata al fumetto, che si terrà nelle due città per raccontare, tramite scritti di Vittorini, Eco ed altri autori, copertine di giornali, libri, riproduzioni di tavole e grafiche, evidenzia il fil rouge che unisce le città di Siracusa ed Alessandria nel comune amore per la letteratura disegnata.
La mostra “Siracusa e Alessandria e l’amore per i balloons” sarà visitabile dal 1° al 3 settembre presso l’Antico Mercato di Ortigia a Siracusa e l’11 e il 12 settembre a Palazzo del Monferrato ad Alessandria.

L’esposizione sarà legata anche ad alcuni incontri letterari e conferenze sul tema: il 1° settembre alle 18.30 presso l’Antico Mercato di Ortigia a Siracusa si terrà l’incontro letterario “La letteratura disegnata: un ponte tra Nord e Sud. Faccia a faccia tra gli esperti di fumetti Giuseppe Pollicelli e Luca Raffaelli”, mentre l’11 settembre alle 15 ad Alecomics presso la Cittadella di Alessandria si terrà la conferenza “Siracusa-Alessandria – Un ponte lungo 1457 km di cultura, parole, fumetti”, con i relatori Matteo Stefanelli, Luca Raffaelli, Davide Cerri e Francesco Borgoglio.

Inoltre il 4 settembre presso il Teatro Comunale di Siracusa, durante la serata conclusiva della settimana vittoriniana della cultura, verranno proclamati i vincitori del contest “Siracusa & Alessandria, l’Italia a fumetti”, rivolto a giovani illustratori under 42 su tre temi a scelta tra valorizzazione di uno dei due territori (Alessandria e i fumetti; Siracusa e i fumetti) o messaggio di ripartenza (Un fumetto per la ripartenza) dopo le vicende che hanno scosso e cambiato i contesti socio-economici negli ultimi 15 mesi.
La premiazione dei vincitori avverrà l’11 settembre alle ore 15 presso Alecomics ad Alessandria.

La settimana vittoriniana della cultura a Siracusa sarà l’occasione per attivare azioni di promozione del territorio, di incoming e di valorizzazione delle eccellenze gastronomiche del territorio alessandrino.
In particolare, presso la location dell’Antico Mercato di Ortigia verrà allestita un’area, in collaborazione con l’Atl Alexala, con immagini e personalizzazioni per uno storytelling innovativo e grafico dei luoghi, delle attività e dei percorsi storico-architettonici che rendono attrattiva la provincia di Alessandria.

Grazie alla collaborazione tra le agenzie di viaggio riunite nel marchio “Monferrato travel” e i partner siciliani, verranno illustrati e proposti al pubblico degli eventi culturali, ai giornalisti, ai buyers e ai blogger di settore speciali pacchetti turistici che uniscono Alessandria e Siracusa come se fossero un’unica destinazione accostando, in un solo soggiorno, le esperienze del nostro territorio, dagli itinerari classici come Gardella e Borsalino, i borghi del Monferrato, i castelli e le cantine, a percorsi particolari come la cerca del tartufo o dell’oro e gli itinerari della lavanda, ai percorsi siciliani come Noto ed il barocco siciliano, i percorsi aretusei di Ortigia, le degustazioni di vini e di prodotti locali.
Oltre agli speciali pacchetti del gemellaggio saranno naturalmente disponibili anche tutte le proposte di incoming realizzate in collaborazione con l’Atl Alexala.

I pacchetti presentati, “Alessandria chiama Siracusa” e “Siracusa chiama Alessandria”, si compongono di un soggiorno di quattro giorni e tre notti, che approfondisce le due città. Nel primo caso si parte con volo diretto Catania-Torino e si va alla scoperta delle bellezze del territorio alessandrino: Marengo, con il suo museo che racconta a storia della battaglia che con la vittoria sugli austriaci nel 1800 diede inizio al mito di Napoleone; Casale Monferrato con i suoi Krumiri, biscotti tipici della tradizione piemontese dalla particolare forma a manubrio perché ispirati ai baffi del re Vittorio Emanuele di Savoia; Rosignano e Cella Monte con i suggestivi infernot patrimonio Unesco. Siracusa è il focus del secondo pacchetto, che prevede la visita di Noto e delle sue cantine (con degustazioni di vini), dell’Isola di Ortigia con i suoi meravigliosi palazzi barocchi e di Siracusa con la degustazione di tutte le prelibatezze in vendita nel suo mercato.

I pacchetti turistici dedicati al progetto “Siracusa e Alessandria” saranno disponibili per la consultazione sul sito di Alexala https://www.alexala.it/it/proposte-turistiche/.

Presso l’Antico Mercato di Ortigia, quotidianamente durante la settimana vittoriniana dall’1 al 3 settembre, verranno organizzate, a cura del marchio “Monferrato to taste”, degustazioni di prodotti enogastronomici e merende sinoire, in modo da far provare e raccontare al pubblico presente tutte le esperienze e le eccellenze che potranno essere acquistate tramite l’e-commerce dedicato www.monferratototaste.com.



In questo articolo: