A Pinerolo un fine settimana dedicato all’artigianato

Da 45 anni il mese di settembre a Pinerolo è sinonimo di artigianato: per tre giorni, da venerdì 10 a domenica 12, la città si trasforma nel luogo dove è possibile scoprire il meglio della produzione artigianale locale e regionale, palcoscenico ideale per tutti coloro che esercitano un’attività in cui ingegno, competenza e arte si mescolano. Quest’anno con un taglio ancor più immersivo nei mestieri artigiani, grazie ai numerosi laboratori creativi e ai workshop del nuovo progetto “Impara l’arte”, proposti da artigiani e artisti del territorio. Durante gli incontri è possibile imparare a lavorare la ceramica, scoprire la calligrafia, realizzare un gioiello, creare un gioco o un dipinto e tanto altro. La Rassegna è come sempre organizzata dal Comune di Pinerolo con il patrocinio della Regione Piemonte e della Città Metropolitana di Torino.

Tutti i dettagli sulla manifestazione sono reperibili nel portale Internet www.artigianatopinerolo.it

Oltre alle esposizioni degli artigiani e degli operatori dell’ingegno e ai laboratori del progetto “Impara l’Arte”, per mettere alla prova la creatività e la manualità sono in programma picnic urbani, spazi creativi per i più piccoli grazie ad Artigianato Kidz, mostre d’arte, visite guidate, concerti a sorpresa dai balconi e due serate al Teatro Sociale con i concerti indie di ArtigianatOFF. Torna anche il progetto Botteghe Aperte, che ha animato le ultime edizioni della rassegna con le opere di oltre 40 artigiani selezionati attraverso una call del Comune di Pinerolo, esposte in botteghe e negozi della città. Saranno presenti con stand dedicati gli artigiani di Traccialegno, la filiera del legno pinerolese, e chi apprezza il buon cibo potrà gustarlo nelle due zone dedicate, in piazza Marconi e in largo Lequio. Venerdì 10 e sabato 11 settembre torneranno inoltre due speciali “Notti dei Dehors”: i locali cittadini andranno a occupare corso Torino e altre vie della città, che saranno chiuse al traffico per lasciare spazio ai visitatori che vorranno cenare o bere all’aperto e in sicurezza.

Piazza San Donato tornerà a essere il giardino urbano della Rassegna, costellato di piante e fiori con al centro il Teatro Fotografico Blink Circus, un’installazione d’arte-teatro viaggiante unica al mondo. La via Principi d’Acaja sarà la location della Borgata dell’Agricoltura, con l’esposizione di prodotti agricoli ed enogastronomici del territorio e la possibilità di assaporare sui prati delle Terrazze Acaja un picnic urbano. In piazza Cavour troveranno posto gli artigiani di servizio e le piccole imprese legate al green e alla sostenibilità. I visitatori potranno chiedere consiglio per l’installazione di caldaie e cancelli elettrici, ma anche per ristrutturare la casa e per gli impianti di domotica in relazione ai nuovi bonus.

Non mancheranno le visite guidate e le mostre per scoprire le tante attrazioni e curiosità del territorio. Venerdì 10 settembre alle 10,30 al Teatro Sociale è in programma il Green Friday della Rassegna dell’Artigianato, con l’incontro “Cambiamento climatico e post pandemia: la ripartenza e la transizione ecologica nelle nuove sfide future”, promosso da “Ripartiamo Insieme”.

Foto di Luigi Avondo



In questo articolo: