Sanitari no vax, alcuni cercano di fare l’antitetanica per avere l’esenzione dal vaccino Covid

Secondo il bugiardino del vaccino antitetanica devono passare tre mesi prima di inoculare un vaccino con virus vivo attenuato, come quello della rosolia, della parotite e della varicella e, nel caso di morbillo, fino a 5 mesi. Così alcuni sanitari no vax dell’Asl di Biella stanno cercando di usare questo escamotage per evitare il vaccino contro il Covid. La Regione risponde che i vaccini a mRna non hanno il virus vivo attenuato e che il trucco è sbagliato sia dal punto di vista clinico che deontologico. Questa scusa per evitare il vaccino contro il Covid “non funziona e anzi potrebbe ravvisare il reato di rifiuto e omissione d’atti d’ufficio”. È in preparazione una circolare per avvisare tutte le Aziende Sanitarie della regione, fanno sapere da piazza Castello.