Curioso scippo a Torino: le ruba la borsa e poi ne reclama la proprietà

Curioso tentativo di scippo a Torino. Una donna sta attraversando le strisce pedonali nei pressi della stazione Porta Nuova quando, fermatasi sulla banchina al centro della carreggiata, ha l’impressione che la borsa le stia per cadere a terra. Istintivamente si volta, notando alle sue spalle una ragazza di 29 anni. Questa, con la tracolla della sua borsa in mano, rivendica la proprietà dell’oggetto. La vittima cerca di allontanarla, ma la ventinovenne afferra la cerniera, la apre, inserendo poi le mani all’interno.

La signora cerca nuovamente di difendersi, allora l’italiana inizia a spintonarla, nel tentativo di rubarle la valigia, senza successo. Improvvisamente nota tra le mani della donna un telefono cellulare, che, con mossa fulminea, riesce a sottrarle, scappando via. Due persone, che hanno assistito alla scena, soccorrono la vittima mentre personale dei trasporti pubblici allerta gli agenti della Polizia di Stato. Nel frattempo un soggetto, alla guida della propria auto, arresta la marcia del veicolo e si pone all’inseguimento della giovane, riuscendo a bloccarla ed a recuperare il cellulare.

Una volta rientrata in possesso del telefonino, la legittima proprietaria nota una chiamata in corso al 112, attivata durante la colluttazione. La ventinovenne è stata arrestata dagli agenti del commissariato Barriera Nizza per furto con strappo.



In questo articolo: