Meteo Piemonte: marcato peggioramento, da domani allerta arancione sul Verbano

Una vasta area di bassa pressione atlantica è estesa attualmente dalle isole britanniche fino alla penisola iberica e convoglia aria umida da sud sulla nostra regione. Tale configurazione è causa di un graduale peggioramento del tempo sulla nostra regione, che si farà marcato nel corso della giornata di domani. Infatti, la perturbazione continuerà a farsi strada e contribuirà alla formazione di un minimo di pressione al suolo che, domani, avanzerà dalle isole Baleari verso l’alto Tirreno.

Domani, il flusso umido da sud si farà sempre più intenso in particolare sulle zone orientali della nostra regione e una zona di convergenza si formerà sul centro-levante ligure. Attesa, quindi, instabilità atmosferica marcata che sfocerà in temporali anche violenti sul Piemonte orientale ed in particolare sulla zona appenninica dal pomeriggio per i temporali sconfinanti dalla Liguria e tra verbano e biellese già dalla mattinata, ma in maniera più marcata dal pomeriggio, per la forte interazione con l’orografia locale.
Il mal tempo ci accompagnerà ancora nella mattinata di martedì, ma successivamente è previsto un miglioramento del tempo grazie all’allontanamento della perturbazione e all’associata rotazione delle correnti dai quadranti settentrionali.

In ragione di questo quadro meteorologico e degli effetti al suolo attesi, il Centro Funzionale Regionale di Arpa ha emesso un’allerta gialla per temporali forti sulle provincie orientali della Regione  e, a causa del marcato peggioramento del tempo  per la giornata di domani, un’allerta arancione per rischio idrogeologico ed idraulico sul verbano a partire dalla mattinata di lunedì in estensione a tutto il settore orientale della regione con possibili limitate esondazioni dei corsi d’acqua nonché frane e colate sui versanti.

CC BY-ND 3.0 “Non opere derivate Italia” Arpa Piemonte http://www.arpa.piemonte.it/