Nelle farmacie e nei negozi di Acqui Terme sullo scontrino il numero verde antiviolenza e stalking 1522

L’Amministrazione Comunale di Acqui Terme ha messo in campo una nuova iniziativa contro la violenza di genere, chiedendo a tutte le farmacie e le attività commerciali di stampare sullo scontrino il numero verde antiviolenza e stalking 1522.

Tra gli effetti collaterali dell’emergenza sanitaria c’è anche il preoccupante aumento di casi di violenza domestica e di genere. Dal 1° marzo al 16 aprile 2020, le chiamate al 1522 sono aumentate del 73% rispetto allo stesso periodo del 2019, con un aumento delle vittime che hanno chiesto aiuto del 59%.

Le farmacie comunali e le attività commerciali sono luoghi di incontri sociali e rappresentano un importante veicolo di diffusione di informazione: proprio partendo da questa considerazione è nata la proposta di aggiungere su ogni scontrino il numero 1522, gratuito e attivo 24h su 24, che accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

La campagna di adesioni è al momento aperta e tutte le attività possono sostenere l’iniziativa, nata grazie all’Ordine del Giorno presentato dai consiglieri del gruppo di “Centro sinistra per Acqui Terme” e approvato dal Consiglio Comunale di Acqui Terme.

«Non è semplice arrivare a tutte le persone vittime di violenza – spiega il sindaco Lorenzo Lucchini –, questa campagna ci permetterà di raggiungere le case di tutti i cittadini, in quanto comprare qualcosa in farmacia o acquistare qualche prodotto in un’attività commerciale è un’abitudine quotidiana. Aderire a questa campagna è un gesto che non costa nulla ed è un modo discreto ed efficace per combattere questa piaga sociale».



In questo articolo: