Venduti al Gruppo MSC 9.000 mq di uffici del Lingotto

La Lingotto 2000 s.p.a. – società di cui IPI s.p.a. è direttamente e indirettamente Unico Socio – ha stipulato un atto di vendita di una porzione di mq. 9.000 circa di uffici nel complesso del Lingotto. La vendita, ad una società del Gruppo MSC, è condizionata al diritto di prelazione per 60 giorni spettante al Ministero dei Beni Culturali ai sensi del D.Lgs 42/2004, essendo il Lingotto sottoposto a vincolo come bene di interesse storico-monumentale.
Il prezzo di vendita di euro 19.250.000 è in linea con le valutazioni effettuate per la redazione del bilancio, comporta una plusvalenza di 5 milioni di euro circa, ed un importante beneficio finanziario.

Dopo questa vendita il Gruppo IPI continua ad essere proprietario nel complesso del Lingotto di oltre mq. 36.000 di uffici, due hotel con 382 camere, magazzini per mq. 5.000 circa.

Vittorio Moscatelli – Amministratore Delegato del Gruppo IPI dichiara: “La vendita di una porzione di uffici del Lingotto rientra nella strategia di ridurre la concentrazione degli investimenti di IPI in un solo complesso appunto il Lingotto. La generazione di cassa dalla vendita andrà ad integrare le risorse già disponibili per l’acquisto del cosiddetto Palazzo RAI in Torino – rogito il 1° dicembre 2021 – la sua gravosissima bonifica dall’amianto che riveste tutta la struttura portante in acciaio e non solo, facendosi carico IPI di un sostanziale intervento per l’ambiente, per
procedere poi, con un intervento di rigenerazione urbana, alla riqualificazione della torre iconica per la Città di Torino riportandola a nuova vita e punto di riferimento per la città data la posizione antistante la stazione dell’alta velocità e a pochi passi dal centro storico”.



In questo articolo: