L’ospedale di Novara sospende l’infermiera che ha organizzato la manifestazione No Green Pass

L’ospedale di Novara ha sospeso dall’incarico di coordinatrice del personale infermieristico dell’Aou  Giusy Pace, l’ideatrice del corteo No Green pass di sabato scorso con i manifestanti travestiti da deportati nei lager.

L’infermiera, infatti, spiega Gianfranco Zulian, direttore dell’ospedale, risulta “inottemperante all’obbligo vaccinale previsto per gli operatori sanitari”.

L’ospedale, ha spiegato Zulian, sta valutando la possibilità di denunciare la donna per danno di immagine perché il corteo “ha dato una pessima impressione del nostro ospedale e della città”.

 



In questo articolo: