Consigliera di Pianezza: lo spot con Babbo Natale gay è pedofilia di Stato

Con un post sul suo profilo Facebook la consigliera comunale di Pianezza Lucianella Presta, del Popolo della Famiglia, si è duramente scagliata contro lo spot delle poste norvegesi che racconta la storia d’amore tra Harry e Babbo Natale.

“PEDOFILIA DI STATO“ – urla a lettere maiuscole la consigliera, che poi prosegue con toni molto duri:

“Un crimine vigliacco per sabotare la mente dei bambini e stuprare la loro anima. Vogliono distruggere i loro sogni per realizzare i loro progetti di trasformare la società brutalizzando la realtà e la Verità. Qui appare l’ideologia gender che le élite, l’Onu e la Ue vogliono imporre. Dobbiamo proteggere i bambini e trasmettere loro la fede, unico antidoto a questo veleno satanico. E cercare di fermare questa follia. Fosse anche di un centimetro, fosse anche ritardandola di un solo minuto. E pregare, e convertirci, perché contro un resto convertito davvero a Cristo il demonio non può nulla.“

Poi, laconicamente, chiuse: “Preghiamo per i nostri bambini e ragazzi, contro questa follia!“

Questo lo spot in questione, realizzato per festeggiare i 50 anni dalla depenaalizzazione dell’omoessualità in Norvegia.



In questo articolo: