Cambiano, autista di bus salva un anziano per strada di notte in stato confusionale

Erano circa le due di notte quando Stefano Grifo, autista Canova, ha avvistato una sagoma all’entrata di Cambiano. “Ero in servizio sulla linea 45 e stavo facendo l’ultima partenza da Santena intorno all’1.40 – racconta l’autista -. Ho visto la sagoma entrando in Cambiano, era su corso Lisa all’incrocio con via Roma. Ultimamente stiamo avvistando cinghiali sulla strada, ma mi sono detto che era troppo grosso per essere uno di loro e quando mi sono avvicinato mi sono accorto che era una persona anziana”. Infatti, l’uomo avvistato non è altri che un pensionato di 84 anni che vagava di notte in stato confusionale.

“Era tutto infreddolito, aveva una coperta addosso all’altezza delle ascelle, non aveva un cappello, indossava le pantofole e si vedeva che si era appena svegliato”. Così a bordo strada l’anziano ha rischiato di essere investito, ma per fortuna l’ha notato Grifo che si è avvicinato e gli ha parlato per tranquillizzarlo, poi l’ha fatto salire sul bus per tenerlo al caldo in attesa dei carabinieri.

“Questa notte faceva freddo e meno male che l’ho trovato. La cosa che mi ha fatto rabbia è che una macchina che mi precedeva lo ha visto e ha tirato dritto”- spiega stizzito l’autista -. Se non mi fossi fermato io chissà quando, dove e in che stato avrebbero trovato quest’uomo. Quando si vedono situazioni di questo tipo ci si deve fermare e aiutare”.

L’anziano è stato poi raggiunto dai familiari che dopo gli accertamenti del caso lo hanno riportato a casa.