Covid, rapporto Iss: “La terza dose di vaccino protegge fino al 93%”

Dopo 5 mesi dal vaccino, la protezione dal Covid “scende dal 74 al 39%”. Così l’ultimo Rapporto integrale dell’Iss. Che spiega che  “l’efficacia nel prevenire la malattia severa è fino al 93% con la terza dose”.

Il rischio di morire per un non vaccinato è 16,6 volte maggiore rispetto a chi ha ricevuto la terza dose.

La letalità “è più elevata nei maschi,a partire dalla fascia di età 30-39 anni”. Nel periodo 22 novembre-5 dicembre,nella fascia 0-19 anni, si segnalano “167 ospedalizzati e 2 in terapia intensiva”.