Alessandria, già ubriaco si spoglia e urina nel bar perché si rifiutano di servirgli ancora da bere

Intorno alla mezzanotte del 26 dicembre scorso un uomo di 35 anni, violando l’obbligo di dimora, si è recato in un bar di Alessandria. Già visibilmente ubriaco ha chiesto di essere servito, ma i baristi si rifiutano di dargli ancora da bere. Il rifiuto l’ha fatto dare in escandescenze e allora si è spogliato e ha iniziato a urinare  per il locale, facendo fuggire gli altri clienti.

I poliziotti della questura di Alessandria intervenuti sul posto dopo la chiamata dei titolari del bar lo hanno portato nei loro uffici dove l’uomo è stato denunciato per atti osceni e multato per ubriachezza.

La successiva misura di prevenzione atipica del Divieto di Accesso ad Aree urbane disposta dal Questore si è resa necessaria per l’accertata pericolosità del soggetto, già responsabile in passato di altri turbamenti dell’ordine e della sicurezza pubblica ed ha previsto l’inibizione, per la durata di anni due, di accedere e stazionare in tutti gli esercizi pubblici del Comune di Alessandria.



In questo articolo: