Gimbe, dati settimanali: Covid-19 ancora in forte crescita in Italia

L’analisi settimanale della Fondazione Gimbe racconta di un Covid-19 ancora in forte crescita in Italia. Nella settimana 5-11 gennaio sono in aumento tutti i valori: i nuovi casi (1.207.689 vs 810.535), i decessi (1.514 vs 1.102), i casi attualmente positivi (2.134.139 vs 1.265.297), le persone in isolamento domiciliare (2.115.395 vs 1.250.993), i ricoveri con sintomi (17.067 vs 12.912) e le terapie intensive (1.677 vs 1.392).

I nuovi casi hanno superato quota 1,2 milioni, con un incremento che sfiora il 50% rispetto alla settimana precedente e una media mobile a 7 giorni che aumenta da 128.801 del 5 gennaio a 172.559 l’11 gennaio (+34%)”. Nella settimana 5-11 gennaio in tutte le Regioni si rileva un incremento percentuale dei nuovi casi: dallo 0,5% dell’Umbria al 208,7% della Liguria.

E purtroppo aumentano ancora i posti letto occupati da pazienti Covid, che fanno segnare un +20,5% in area medica e +32,2% in terapia intensiva. Ad eccezione di Molise e Sardegna, tutte le Regioni superano la soglia del 15% in area medica, con la Valle d’Aosta che raggiunge il 53,5%; ad eccezione di Basilicata, Molise e Puglia tutte superano la soglia del 10% in area critica, con la Provincia di Trento che si attesta al 31,1%.



In questo articolo: