Clima, in Regione Piemonte un Consiglio straordinario aperto

La conferenza dei capigruppo del Consiglio regionale del Piemonte, riunita oggi eccezionalmente, convocherà un Consiglio regionale straordinario e aperto sul clima. Lo annuncia il capogruppo Luv in Regione, Marco Grimaldi, che sottolinea “la vittoria di Ruggero Reina, giovane attivista di Extinction Rebellion Torino in sciopero della fame da 9 giorni”.

Il Consiglio aperto avrà per tema “Misure e interventi concreti per affrontare lo stato di emergenza ecoclimatica e raggiungere l’obiettivo dell’Ue della riduzione del 55% delle emissioni climalteranti entro il 2030′. La data ipotizzata è quella del 21 febbraio.
“Ringrazio tutte e tutti i capigruppo – afferma Grimaldi – ma questa è soprattutto una vittoria di un movimento spesso inascoltato.

“Tempeste di vento, surriscaldamenti improvvisi, acquazzoni violenti, grandinate sono aumentati del quasi 300% solo lo scorso anno. Siamo di fronte a un giudizio universale sanitario, ambientale e climatico e c’è chi ancora pensa che il Recovery Plan possa essere un ‘remake’ delle politiche che ci hanno portato a questo disastro” – prosegue Grimaldi. – “Servirebbe una legge quadro su cambiamenti climatici e transizione ecologica, altro che Tangenziale Est e deroghe continue! Ne parleremo presto, la data ipotizzata è quella del 21 febbraio, l’unica postilla che possiamo aggiungere è: Ruggero grazie, ora puoi calare la pasta!”



In questo articolo: