“Vietato l’ingresso ai cani e ai non vaccinati”, polemiche su un pub a Torino

Polemiche a non finire per un pub di Torino che sabato ha esposto un cartello “Vietato l’ingresso ai cani e ai non vaccinati”. La pagina facebook è stata subissata di insulti e minacce tanto che i titolari hanno dovuto spiegare che
“la lavagna di ieri era una provocazione a questa situazione di merda. nel nostro pub sono tutti i benvenuti. non avete colto il senso di equiparare la triste era nazista con oggi”.

Non è a questo punto chiara la posizione dei titolari del pub, pro o contro il green pass, pro o contro il vaccino. Chiarissime invece le minacce, le accuse, gli inviti al boicottaggio e le richieste di scuse che continuano a piovere sulla pagina.

Foto di Nicoletta Amato



In questo articolo: