Qualità dell’aria: a Settimo superamento limite di 50 microgrammi/m3 di PM10

Nella giornata di ieri, 17 febbraio 2022, la stazione da traffico di Settimo Torinese ha raggiunto i 36 giorni di superamento del limite di 50 microgrammi/m³ di PM10, contro i 35 ammessi come massimo dalla legislazione di qualità dell’aria.

Negli ultimi anni, a Settimo Torinese il 36° giorno di superamento si è avuto prima di questa data nel 2019 (il 15 febbraio) e nel 2020 (il 16 febbraio); l’anno scorso il limite di legge è stato raggiunto il 29 ottobre, mentre il 17 febbraio si contavano 15 superamenti del limite giornaliero di 50 microgrammi/m³ di PM10.

La stazione di traffico di Torino Rebaudengo – una delle più critiche dell’area urbana torinese – ha 35 superamenti, mentre la stazione di fondo di Torino Lingotto ne ha 34. In assenza di un miglioramento delle condizioni dispersive dell’atmosfera, anche in queste stazioni è atteso a breve il superamento della soglia prevista su base annuale dalla normativa vigente (D. Lgs. 155/2010).

Fra gli altri capoluoghi di provincia il numero maggiore di superamenti si è registrato nelle stazioni di Alessandria – Volta e Asti – D’Acquisto (21 superamenti).

Nnumeri inferiori a Novara – Arpa (13 superamenti) e Vercelli – Gastaldi (11 superamenti).



In questo articolo: