Venerdì 4 marzo al cinema Massimo “Mimì metallurgico ferito nell’onore” per i Glocal Day

In occasione del 50° anniversario dall’uscita in sala, l’Associazione Piemonte Movie, nell’ambito del Glocal Film Festival, ripropone venerdì 4 marzo alle ore 20.30 al Cinema Massimo la pellicola che lanciò Lina Wertmüller e i suoi due attori Giancarlo Giannini e Mariangela Melato, per la prima volta insieme, nella loro lunga carriera cinematografica. Mimì metallurgico ferito nell’onore (1972, 121’) fu presentato in anteprima al cinema Ideal di Torino nel febbraio del 1972. La serata è anche un omaggio alla regista scomparsa di recente, che nel 1999 tornò a girare in Piemonte un altro dei suoi film, Ferdinando e Carolina.

Mimì metallurgico, oltre a suggellare lo stile grottesco della cineasta romana, è anche il ritratto della Torino operaia dei primi anni ’70, con tutte le sue potenzialità e contraddizioni. Buona parte del film è ambientato sotto la Mole e si snoda tra il mercato di Porta Palazzo, il Parco del Valentino, la Fiat Mirafiori, corso Vittorio Emanuele II, piazza San Carlo.

A ricostruire il clima di quegli anni contribuiranno le testimonianze dell’attore Luigi Diberti, di Luigi Boggio, proprietario del cinema Ideal, e di Elena Testa e Giulio Pedretti, che con le immagini fornite dall’Archivio Nazionale Cinema Impresa e Archivio Superottimisti hanno realizzato una clip con materiale di repertorio.



In questo articolo: