Intossicazione da monossido, evacuate nella notte 31 persone dal rifugio di Argentière

Sono 31 le persone soccorse dagli uomini del 118 dal rifugio di Argentière, in  Francia, perché rimaste intossicate da monossido di carbonio. Dei 31, 17 sono stati presi in carico dai vigili del fuoco; 7 sono stati  trasportati all’ospedale di Sallanches, in Francia; mentre altri 6 hanno sono statisistemati tramite il comune di Chamonix.

Il custode, invece,  è rimasto al rifugio.

Dalle prime informazioni sembrerebbe  che i 31 siano rimasti intossicati a causa del  malfunzionamento di una stufa a legna.



In questo articolo: