Calcio, Serie B: l’Alessandria ottiene un pareggio inutile contro la Spal

Doveva vincere l’Alessandria contro la Spal per riaprire la corsa per la salvezza diretta, invece ha ottenuto un pareggio, per giunta acciuffato nel finale di gara, che non serve a nulla, ma che anzi potrebbe sancire il definitivo addio alla corsa per la salvezza diretta, per concentrarsi sul consolidare il piazzamento playout.
Allo stadio Moccagatta di Alessandria finisce 2-2 tra Alessandria e Spal.

Alessandrini in vantaggio con Corazza al 18′ del primo tempo che sfrutta un cross di Chiarello per portare in vantaggio i suoi. Pareggio ospite al 32′: Angolo di Viviani, che pesca Capradossi in area che di testa insacca.
Primo tempo che si conclude sull’1-1. Avvio di ripresa tragico per i grigi che vanno sotto al 5′ minuto del secondo tempo grazie ad un missile di Viviani che si insacca all’incrocio dei pali, direttamente su punizione dai 40 metri.

Per l’Alessandria è un calvario con i ferraresi che si divorano più volte il gol del ko dominando la partita. Ma quando il match sembra imboccare la strada di una sconfitta che per gli uomini di Longo sarebbe potuta essere decisiva per il proseguo della stagione ecco che a 10 minuti dalla fine, all’80’ arriva il pareggio di Marconi per il 2-2 finale. Punto che non serve a nulla all’Alessandria per riaprire il discorso salvezza diretta, ma che potrebbe rivelarsi determinante per evitare la retrocessione diretta in Serie C.



In questo articolo: