Tatiana Andreoli argento a squadre ai Giochi del Mediterraneo

Si sono chiuse le gare di tiro con l’arco ai XIX Giochi del Mediterraneo 2022 di Orano (Algeria).
Tre giornate di gare riservate solamente al Ricurvo, con le sfide a squadre, mixedteam e individuali.
L’Italia ritorna a casa con 5 medaglie (1 oro, 3 argenti e 1 bronzo), preceduta solamente dalla Turchia ma con 4 medaglie (2 ori, 1 argento e 1 bronzo).

Due gli arcieri piemontesi in gara: Tatiana Andreoli (Fiamme Oro/Arcieri Iuvenilia) e Alessandro Paoli (Fiamme Azzurre/Arcieri Iuvenilia).

Per Tatiana Andreoli arriva la medaglia d’argento nella sfida a squadre, assieme alle compagne Chiara Rebagliati e Lucilla Boari (lo stesso trio di Tokyo2020). Dopo aver vinto 6-0 su Cipro nei quarti e sulla Grecia in semifinale, le azzurre devono arrendersi proprio alla Turchia 3-5.
Nell’individuale, Tatiana aveva chiuso la qualifica in nona posizione (634 punti); dopo la vittoria per 6-2 ai sedicesimi sull’atleta egiziana Azzam, deve arrendersi 2-6 alla spagnola Fernandez Infante (poi oro).

Alessandro Paoli, che aveva chiuso le 72 frecce di qualifica in undicesima posizione (641 punti), ottiene l’accesso direttamente ai sedicesimi di finale dove batte 6-4 l’atleta del Kosovo Gllareva, ma viene poi fermato agli ottavi dallo spagnolo Alvarino Garcia 1-7.