Tav, la Digos: “In Val Susa guerriglia come in Kurdistan

Attraverso una relazione inviata dalla Digos di Torino all’autorità giudiziaria in merito agli scontro in Val di Susa tra i militanti del centro sociale Askatasuna e le forze dell’ordine, costato il rinvio a giudizio di 28 militanti del centro sociale, riportato dall’Ansa, si legge come quelle adottate dagli antagonisti siano “tecniche di guerriglia mutuate verosimilmente anche da altri territori di conflitto bellico (vedi il Kurdistan) e adattate al particolare contesto boschivo”.



In questo articolo: