Il cambiamento climatico e la siccità impongono di anticipare la partenza della vendemmia in Piemonte a Ferragosto

Il cambiamento climatico e la siccità stanno anticipando di una settimana – 15 giorni la vendemmia in Piemonte di tutta Italia. Addirittura in Franciacorta hanno iniziato con l’inizio di agosto.

Fortunatamente la vite è molto resiliente perchè riesce a pescare in profondità l’acqua che le serve.

Da una prima analisi che i grappoli hanno un buon livello zuccherino, con una resa inferiore al solito perchè le piante hanno prodotto un numero minore di gemme e grappoli e hanno ovviamente meno acqua. Le viti hanno sofferto soprattutto del mancato inverno con temperature sopra la norma.

Nel Monferrato e nell’astigiano di inizierà a vendemmiare il moscato verso Ferragosto

Il timore più importante è che ad agosto si abbattano dei forti temporali che assumono spesso una dimensione tempestosa con vento e grandine che metterebbero a repentaglio la produzione delle viti.



In questo articolo: