Morto ad 81 anni Attilio Ferrari, astrofisico di fama mondiale, Professore Emerito dell’Università di Torino,

Nella giornata di venerdì 7 ottobre è morto ad 81 anni Attilio Ferrari, Professore Emerito presso il Dipartimento di Fisica dell’ Università di Torino, già Professore Ordinario di Astronomia e Astrofisica. Ferrari aveva diretto l’Osservatorio Astrofisico di Torino e fondato il Parco Astronomico Infini.to.

L’Università di Torino lo ricorda così:

Nella sua lunga carriera, l’opera del prof. Ferrari è stata ampia ed articolata. Dal punto di vista della didattica, ha contribuito a formare diverse generazioni di studenti, svolgendo attività di docenza sia in corsi di fisica di base, sia in corsi più avanzati, di ambito astrofisico.

Nell’ambito della ricerca scientifica, ha svolto un ruolo pionieristico coagulando, presso l’Università di Torino un gruppo di studiosi tuttora attivo nell’ambito astrofisica delle alte energie e dell’astrofisica dei plasmi. Membro molto attivo dell’Accademia delle Scienze di Torino, ha diretto l’Osservatorio Astrofisico di Torino a Pino Torinese dal 1985 al 2001 ed è stato fondatore del Consorzio Interuniversitario per la Fisica Spaziale (CIFS).

A livello Nazionale, ha ricoperto diversi incarichi di coordinamento di progetti scientifici e di agenzie di ricerca, fra cui l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), di cui è stato membro del Consiglio Direttivo. Ha saputo altresì costruire diverse partnership a livello internazionale, collaborando con prestigiosi Atenei e Centri di Ricerca europei ed extraeuropei.

Oltre a condurre l’attività di ricerca, il prof. Ferrari si è per lungo tempo adoperato per la diffusione della medesima verso i giovani e la cittadinanza tutta attraverso una amplissima serie di iniziative di divulgazione. Fra queste occorre ricordare l’Associazione ApritiCielo e il Parco Astronomico INFINI.TO, di cui è stato fondatore e presidente per diversi anni.

La scomparsa di Attilio Ferrari lascia un grande vuoto nella comunità scientifica di ambito fisico ed astrofisico, sia torinese che nazionale.



In questo articolo: