Tre quindicenni aggreddiscono coetanea e le strappano le unghie a Pinerolo

Un grave e reiterato episodio di bullismo si è verificato a Pinerolo nelle ultime settimane. Una ragazza di 15 anni è stata aggredita più volte da tre sue coetanee, che hanno continuato a minacciarla anche dopo aver ricevuto la notifica di denuncia nei loro confronti.

Il primo episodio si è verificato il 26 ottobre all’uscita di scuola. La ragazza stava parlando in arabo con un compagno ed è stata avvicinata da una compagana di scuola, convinta di essere al centro della discussione tra i due. Aiutata da due amiche, la giovane ha tirato una palla in faccia alla vittima, l’ha buttata a terra tirandola per i capelli, poi le tre l’hanno presa a calci in faccia ed infine le hanno strappato le unghie (hanno tirato via le lunghe unghie finte, che si sono portate appresso anche quelle vere).

Medicata al pronto soccorso, la ragazza ha raccontato tutto ai genitori che sono andati a denunciare ai carabinieri quanto accaduto. La denuncia è stata supportata da un video giratoda una delle altre ragazze presenti al pestaggio.

Nonostante la denuncia, nei giorni successivi le tre giovani hanno continuato a minacciare la loro vittima, promettendole altre botte, sia dal vivo che su Instagram. La prima denuncia è stata infatti integrata da altre due successive.



In questo articolo: