Seguici su

Cittadini

Putin e il nucleare, la profezia al contrario di Fassino si avvererà?

Avatar

Pubblicato

il

Piero Fassino, ex sindaco di Torino, è tristemente famoso per le sue “profezie al contrario”. A partire dal “fondi il suo partito e vediamo quanti voti prende” rivolto a Beppe Grillo al “non prevedo l’invasione dell’Ucraina” a poca distanza dall’invasione russa passando per la sfida a Chiara Appendino a candidarsi a sindaca, finita con la vittoria dell’avversaria pentastellata. E cosa dire della previsione sul PD  che secondo Fassino “non può fallire” prima della disfatta al Referendum del 2016.

Ora, una previsione ancora più nefasta incombe sulle nostre teste: intervistato dal giornalista de Il Piccolo, Mauro Manzin, sulla possibilità dell’uso delle armi nucleari da parte della Russia, Fassino risponde: “No, non credo che convenga, in primis, proprio a Putin: il mondo si può distruggere una volta sola. È questo che vuole? Non penso”.

Non sono mancati i commenti ironici sul web. Un laconico “È stato bello conoscervi, addio” segue il commento allarmista di un utente: “L’ha detto, siamo spacciati”. Non sarà vero, ma nel dubbio a voi la scelta dello scongiuro preferito.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *