Seguici su

Politica

Protesta NoTav a Chiomonte, la polizia respinge i manifestanti con idranti e lacrimogeni

Gli attivisti sono partiti dal campeggio di Venaus e hanno tagliato alcune reti del cantiere

Sandro Marotta

Pubblicato

il

Chiomonte – Ieri notte gli attivisti No Tav hanno tagliato alcune reti del cantiere di Chiomonte, in Valle Susa, per protestare contro la costruzione della Torino-Lione. Gli agenti delle Forze dell’Ordine hanno respinto i manifestanti con idranti e lacrimogeni, disperdendoli dopo breve tempo. Il comitato No Tav sui canali Social ha annunciato di essere partito dal campeggio di Venaus, dove in questi giorni è in corso un meeting sul tema alta velocità, e aver dovuto aggirare i blocchi posti dalla Polizia sul sentiero pubblico Gallo Romano.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *