Seguici su

Cronaca

Giallo sull’omicidio di un clochard a Venaria: un mese dopo nessun famigliare disponibile per la sepoltura

Procedono le indagini sull’omicidio di un clochard a Venaria Reale.

Caterina Malanetto

Pubblicato

il

Venaria Reale – L’omicidio di Margin Wojciechowski, clochard ucciso a colpi di pistola il 19 gennaio a Venaria, è ancora avvolto nel mistero. I carabinieri continuano gli accertamenti nella baracca in cui è stato ucciso l’uomo, nella zona del Bacchialero, mentre si scava nel passato del clochard. Viene definito dai vicini come una persona mite, arrivato in Italia oltre 10 anni fa.

Le indagini

Dalle prime indagini pare che l’uomo non avesse avuto particolari liti. Marco (così era soprannominato il clochard) viveva nella sua baracca da solo, ma in passato aveva avuto una compagna. Anche la donna era stata ritrovata senza vita in un canale in un paese vicino in circostanze ancora poco chiare. Tuttavia, il medico legale aveva accertato una morte per cause naturali e Wojciechowski non era stato indagato.

Tramite il canale di cooperazione internazionale con il consolato polacco a Milano è stata rintracciata una sorella della vittima, che però non è disponibile per occuparsi della sepoltura. Ad organizzare i funerali saranno le autorità locali italiane.

Alcune telecamere nei pressi della baracca potrebbero rivelare ulteriori risvolti a proposito dell’omicidio.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *