Seguici su

Alessandria

La Bertram Derthona perde nel finale contro Trento

Redazione Quotidiano Piemontese

Pubblicato

il

Sconfitta in volata per la Bertram Derthona di basket contro la Dolomiti Energia Trentino. La squadra allenata da De Raffaele parte bene e conduce per oltre trenta minuti, ma subisce il break decisivo degli avversari negli istanti finali della gara.

Avvio di primo quarto all’insegna dell’equilibrio alla Il T Quotidiano Arena. Alla grinta di Biligha risponde prontamente Kamagate, grande protagonista dei primi minuti di gioco (9 punti in 8’) prima di patire un infortunio alla caviglia che lo costringe in panchina. La tripla in transizione di Weems a 40” dalla fine del quarto fissa il punteggio dei primi 10 minuti sul 16-24 per i Leoni. Nella seconda frazione Trento prova a ricucire con 2 triple consecutive. La Bertram fatica a trovare la via del canestro nei primi minuti di gioco, prima di sbloccarsi trascinata da Baldasso. Nella seconda metà di frazione botta e risposta tra le due squadre con alte percentuali al tiro per entrambe con il Derthona sempre a condurre. All’intervallo lungo il punteggio è 41-47.

Al rientro dagli spogliatoi, la Dolomiti Energia cresce di intensità, riducendo il proprio gap. La Bertram resiste al parziale avversario e, dopo avere subìto il sorpasso, impatta a 64 con la schiacciata di Zerini. L’ultima frazione è un susseguirsi di emozioni e giocate di alto livello: Ross spinge avanti il Derthona (69-72), prima del 10-0 degli avversari che entrano negli ultimi due minuti avanti di tre possessi (79-72). Weems e Obasohan riportano i Leoni a contatto (80-79) entrando nell’ultimo giro di lancette. Baldwin rimette un possesso pieno tra le due formazioni, Baldasso accorcia con due canestri dalla lunetta. Il libero di Mooney e il successivo tentativo di Dowe – stoppato da Biligha – non andato a buon fine consegnano a Trento la vittoria, per 83-81.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv