Seguici su

Cronaca

Torino: guadagna 393 mila euro in 3 anni, ma per nove mesi percepisce anche 340 euro di Reddito di cittadinanza: 77enne in carcere

Secondo l’accusa non ha dichiarato le vincite derivanti dal gioco nella dichiarazione sostitutiva nella richiesta di Rdc

Sandro Marotta

Pubblicato

il

TORINO – Un anno e sei mesi di carcere: questa è la pena a cui è stato condannato un 77enne torinese perché, pur beneficiario di Reddito di cittadinanza (assrgno di 344 euro al mese), non ha dichiarato 393mila euro di vincite in gioco online.

Le indagini

Le incongruenze nei conti dell’ex beneficiario di Rdc avvennero alcuni anni fa dopo una serie di accertamenti della guardia di finanza; gli agenti esaminarono la Dichiarazione sostitutiva unica che era allegata alla richiesta del sussidio e, attraverso l’applicazione “Conti di gioco” dell’Agenzia dei Monopoli, rilevarono che erano presenti diverse entrate non dichiarate.

Nel 2018 il 77enne aveva vinto 95 mila euro, tra attività su videolottery e piattaforme di gioco on line, nel 2017 era riuscito ad arrivare a 122mila euro fino a toccare i 393 mila euro nel 2020.

344 euro al mese di RdC

A queste cifre guadagnate regolarmente con il gioco si accompagnava l’importo percepito con il sussidio che, secondo il pm, è stato di 3.100 euro (somma totale ricevuta fra l’ottobre del 2020 e il giugno del 2021). Questo vuol dire che il 77enne percepiva circa 344 euro al mese di Reddito di cittadinanza.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv