Seguici su

Quotidiano Piemontese

La fusione della neve scopre la sabbia sahariana nel lago grande del Monviso

Dal Sahara al Lago Grande di Viso

Avatar

Pubblicato

il

CUNEO – Una foto che è l’emblema degli eventi climatici di questi ultimi mesi: la fusione della neve porta in evidenza lo strato di sabbia giunta con le perturbazioni degli ultimi mesi, dal Sahara al Lago Grande di Viso.

Nei giorni scorsi, così come nelle scorse settimane infatti, non era difficile notare un’atmosfera opaca per via dell’avvezione di polveri sahariane sulla nostra regione.

Il meteorologo Andrea Vuolo ha commentato la foto scattata e postata sui social dal Rifugio Quintino Sella al Monviso, che risulta essere ancora chiuso

Davvero notevole il quantitativo di polvere sahariana presente sul manto nevoso, reso ancor più evidente negli strati accumulati all’inizio della primavera, dalla repentina fusione della neve di questi ultimi giorni, stante l’arrivo della pioggia fino a quote superiori i 3.500 metri.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv