Catturato un ibrido lupo-cane e sterilizzato dai veterinari del CANC di Grugliasco per la liberazione


Condividi su

Un ibrido lupo-cane, ribattezzato Benny, è stato catturato martedì 25 ottobre nell’area protetta della Alpi Cozie e trasportato al Centro Animali Non Convenzionali di Grugliasco per i controlli sul genoma. Benny, infatti, “ha il mantello tipico del lupo per cui, come da progetto approvato dall’ISPRA, prima di essere operato doveva essere sottoposto a indagini genetiche (DNA) che confermassero la sua ascendenza”.

Benny è figlio “di un lupo femmina e di un ibrido cane-lupo maschio, che ha un mantello chiarissimo per cui chiamato “Il biondo”, che fanno coppia e comandano un branco, costituito dai loro cuccioloni, nati nel 2021, e cuccioli del 2022″ – fanno sapere dal CANC, per cui si è resa necessaria l’operazione “per renderlo non più in grado di riprodursi, pur mantenendo un normale pattern ormonale (deferentectomia)”.

“Questo progetto, per evitare l’ibridazione del lupo, che è considerata una delle principali minacce alla conservazione della specie, è una delle attività del EU Life WolfAlps project nel quale il CANC svolge la parte clinica” – conclude la spiegazione del CANC.