Asti festeggia i primi 100 anni dell’Albania

Consegna del premio a Nicola Perrotta

Ad Asti la comunità albanese, negli anni, si è integrata diventando parte della città. Parte di quella città i cui membri vengono definiti  nuovi astigiani e proprio per tale motivo, l’associazione culturale albanese “Madre Teresa” ha voluto organizzare un pranzo domenica 25 novembre approfittando del compleanno centenario della Repubblica d’Albania che ha ottenuto l’indipendenza, dall’Impero Ottomano, il 28 novembre 1912. Fabrizio Brignolo, ha consegnato un attestato di riconoscimento all’astigiano Nicola Perrotta che, nei primi anni ’90 ha sostenuto molto gli albanesi che, con fatica, lasciando il loro Paese, si sono inseriti nella realtà locale confidando sulla generosità dei cittadini locali.“Questo momento – dichiara Brignolo – è molto importante e dimostra come la generosità sia sempre ripagata. Oggi molti albanesi che in quegli anni hanno avuto bisogno si sono perfettamente integrati e taluni hanno creato imprese in cui lavorano cittadini italiani, a dimostrazione che l’integrazione ha portato benefici per tutti”.

Gli albanesi sono la comunità di stranieri più numerosa nella provincia di Asti, a differenza dei dati regionali e nazionali che vedono primeggiare romeni e marocchini.



In questo articolo: