Sul Caso Csea Porchietto: La politica doveva e poteva fare di più

claudia-porchietto,jpgL’assessore al Lavoro della Regione Piemonte Porchietto ha commentato gli ultimi risvolti della vicenda Csea:  “Il risvolto giudiziario che ha preso la vicenda Csea non mi stupisce perché sin dall’inizio del mio mandato avevo chiesto chiarezza e trasparenza sui conti di questo ente. Certamente è forte il rammarico per i lavoratori e per quella parte della politica che poteva e doveva fare di più.  In questi anni ho sempre sollecitato il Comune di Torino, quale socio di riferimento di Csea, ad attivarsi nella propria funzione di controllore. Per più di un anno abbiamo convocato tavoli nei quali Regione e sindacati denunciavano sistematicamente una gestione poco trasparente dei fondi dell’ente formativo. Ho personalmente partecipato a numerose commissioni consiliari nelle quali ho chiesto al vice sindaco di Torino di intervenire per rimuovere il consiglio d’amministrazione. Ma ahimè nessuna azione è stata intrapresa”.



In questo articolo: