Colpito da infarto uno degli aranceri del Carnevale di Ivrea: muore all’ospedale

carnevaleTragico Carnevale ad Ivrea. Uno degli  aranceri sui carri del Carnevale di Ivrea, Pietro Bettini di 36 anni, è stato colpito da infarto durante la battaglia in via Arduino quasi in Via Palestro, mentre si trovava sopra il carro degli Arcieri del Re, uno dei 56 carri storici. L’uomo, elettricista di Ivrea,  è stato subito soccorso dalla squadra di medici  che, con l’aiuto del defribrillatore, hanno cercato di rianimarlo, poi è stato trasportato dal 118 in ospedale dove però è morto nell’unità di terapia intensiva dell’ospedale di Ivrea.

Gli organizzatori hanno valutato se sospendere Il Carnevale in segno di lutto. Il sindaco Carlo Della Pepa, di presidente della Fondazione del Carnevale ha dichiarato: “Credo che Pietro, appassionato aranciere fin da ragazzo, avrebbe voluto che il Carnevale non si fermasse”.  Oggi il Carnevale continua ricordando Pietro Bettini.

Nella domenica del Carnevale di Ivrea sono arrivati  in 40 mila per assistere allo Storico Carnevale.