Il satellite Goce che sta cadendo sulla terra è nato all’Alenia

GoceIl satellite Goce, che da ieri sta tenendo il mondo con il fiato sospeso in attesa di sapere dove i suoi frammenti cadranno sulla terra, è nato in Piemonte. Venne infatti ideato dai tecnici di Thales Alenia Space, capitanati dall’ingegner Andrea Allasio, nato a Sant’Antonino di Susa. Il satellite venne poi realizzato in vari stati perchè era un progetto europeo, ma l’ideazione è tutta torinese. Al progetto lavorarono un centinaio di tecnici torinesi e venne lanciato in orbita il 17 marzo del 2009. Avrebbe dovuto restare nello spazio per 30 mesi, poi le condizioni sono cambiate e Goce è rimasto lassù per quattro anni e mezzo. Allasio, intervistato da Repubblica, rassicura tutti sulle minime possibilità che il satellite cada effettivamente in Piemonte: “È progettato per orbitare 16 volte al giorno su tutto il globo terrestre, eccetto in due piccole fasce di 6,6 gradi vicine ai poli e il Piemonte rappresenta un infinitesimo dell’intera superficie terrestre”.



In questo articolo: