Seguici su

Cittadini

Rinaldi: la soprintendenza non ha ancora dato l’ok alla ruota panoramica di Torino

Avatar

Pubblicato

il

ruota-le-gruIl soprintendente ai beni architettonici di Torino Luca Rinaldi è intervenuto sul dibattito scatenato dalla notizia della decisione definitiva sulla realizzazione della ruota panoramica al Valentino. In un’intervista a Repubblica Rinaldi precisa che la sovrintendenza non ha ancora dato il suo benestare alla realizzazione dell’opera, e anzi che nessun progetto è ancora stato presentato per la richiesta. Ma Rinaldi va anche oltre e dice che ha forti dubbi che tale autorizzazione possa essere concessa in quanto quella prevista è “una collocazione molto infelice, rispetto anche alla prima ipotesi di realizzarla davanti all’Istituto di Fisica, lungo corso Massimo d’Azeglio, perché lo spazio tra il monumento e il Giardino Roccioso è assai limitato, in diretto rapporto inoltre con il Borgo Medievale. Ma non si deve considerare solo la ruota panoramica, alta almeno 60 metri, pari ad un palazzo di venti piani: ci sono le strutture connesse, recinzioni, chioschi, biglietterie, servizi, percorsi pedonali e carrabili, che non possono essere realizzate senza una pesante alterazione dei luoghi.” Rinaldi tuttavia si riserva di aspettare “che arrivi sul mio tavolo la richiesta per esprimere un parere. Rimangono le forti perplessità da me già espresse un anno e mezzo fa al Comune”.