#Elezioni2014, il Vademecum Elettorale: dove si vota, per cosa, chi può farlo, quando i risultati

toto-vota-antonioIl Comune di Torino ha pubblicato sul proprio sito ufficiale il Vademecum Elettorale, le “istruzioni per l’uso” delle consultazioni che alla fine di questa settimana vedranno i piemontesi andare al voto. In sintesi:

Quando si vota: si vota solo domenica 25 maggio, dalle ore 7:00 alle ore 23:00

Italiani all’estero: per le europee possono votare presso i consolati italiani, oppure recarsi in Italia dove però voteranno sabato 24; per le regionali voteranno regolarmente in Italia

Stranieri comunitari residenti sul territorio: per le europee voteranno regolarmente se iscritti alle liste elettorali; per le ragionali non potranno votare

Casi particolari: il Comune prevede norme ad hoc per il personale impegnato negli spogli elettorali stessi e per i candidati, per i detenuti, gli ospedalizzati, gli handicappati e per gli appartenenti alle FdO, norme consultabili a questo link

Gli spogli elettorali: mancano ufficializzazioni, ma la domenica sera stessa, dopo la chiusura dei seggi, si dovrebbe procedere a quello per le europee; lo spoglio per le regionali dovrebbe invece iniziare a partire dalle ore 15:00 di lunedì 16

Amministrative Comunali: in Piemonte si vota anche per rinnovare i sindaci e i consigli di ben 891 comuni; l’elenco di quelli interessati da questa tornata elettorale lo trovate qui

Lo speciale di Quotidiano Piemontese sulle elezioni 2014.