Cacciatore colpito e ucciso per errore da un compagno nei boschi dell’alessandrino

caccia - cacciatoreUn cacciatore è rimasto vittima della sua stessa passione, per l’appunto la caccia. Sugli Appennini della suggestiva e selvaggia Val Borbera, nei boschi che si stendono fra gli abitati di Variana  di Grondona, un uomo stava partecipando a una battuta di caccia al cinghiale, con un numero imprecisato di compagni, e parecchi colpi erano già stati esplosi; proprio uno dei compagni di caccia, a un certo punto, ha fatto fuoco mancando la terrorizzata preda e centrando in pieno il cacciatore. Sul posto è intervenuto il 118 con i suoi sanitari, ma anche i Carabinieri di Novi, vista la dinamica del fatto; ma per la vittima, di cui nessun dato è ancora stato reso noto, non c’era già più niente da fare, il colpo era stato letale.