Torino, tra un mese l’Ostensione della Sindone

volontari ostensione sindoneTra un mese esatto, domenica 19 aprile, le porte della cattedrale di San Giovanni saranno riaperte e inizierà l’Ostensione della Sindone che per 67 giorni, fino al 24 giugno, offrirà a centinaia di migliaia di pellegrini l’opportunità di vedere e venerare il Telo che, secondo la tradizione, avrebbe avvolto il corpo di Gesù dopo la deposizione dalla croce. Trentuno giorni per ultimare i preparativi, dunque. Il percorso che i fedeli dovranno seguire per raggiungere il Duomo e avvicinarsi alla Sindone è stato definito nei dettagli ed oggi è in piena fase di allestimento. Sarà lungo 850 metri e quasi completamente coperto. Il punto di accoglienza e accesso sarà in viale Partigiani, poi i pellegrini attraverseranno i Giardini Reali alti e la manica nuova di Palazzo Reale, l’area della pre-lettura per la preparazione alla visione del Telo (proiezione di immagini con dettagli del sudario) prima di entrare nella cattedrale e potersi fermare qualche minuto davanti alla Sindone.

In allestimento anche altri servizi come il bookshop ufficiale dell’ostensione in piazza Castello all’angolo con via Palazzo di Città (funzionerà anche come centro per prenotazioni in giornata) e le penitenzierie che troveranno posto nelle chiese del Corpus Domini e dello Spirito Santo e in una tensostruttura posizionata in piazza San Giovanni (quest’ultima disporrà di confessionali attrezzati per l’accesso dei disabili).

Le prenotazioni hanno raggiunto quota 820mila e, a conferma dell’interesse suscitato dalla Sindone, giungono da ogni parte del mondo: dalla Cina a Trinidad & Tobago, dal Sudafrica all’Argentina, dal Qatar agli Emirati Arabi e, naturalmente dai Paesi Europei (quasi 2mila dalla sola Polonia) e da tutt’Italia. Tra i giorni più richiesti i sabati e le domeniche, mentre maggiore è la disponibilità in quelli feriali. A tal proposito il Comitato organizzatore dell’ostensione consiglia, soprattutto ai torinesi e a chi non giunge da troppo lontano, di prenotare la visita proprio nelle giornate non festive.

Per vedere la Sindone le prenotazioni possono essere effettuate via internet attraverso la pagina “Prenota la tua visita” all’indirizzo www.sindone.org, via telefono chiamando il numero 011.5295550 e, dall’apertura dell’ostensione, presso il bookshop di piazza Castello.