In piazza Castello arrivano Pop e rock, i nuovi treni più veloci e meno inquinanti di Trenitalia

Giù il sipario: ecco a voi Pop e Rock. Più comodi e veloci. E soprattutto meno inquinanti. Sono stati presentati stamane i nuovi modelli di treni regionali di Trenitalia di cui le riproduzioni in scala reale sono esposte in piazza Castello.  Le due riproduzioni, installate in piazza Castello in occasione del roadshow lamusicastacambiando, saranno esposte fino al all’8 novembre.

In Piemonte sono nove e le prime consegne sono previste nel 2020 con un investimento iniziale di 102 milioni di euro, in parte di Trenitalia (42 milioni) e in parte della Regione (60 milioni).

Più comodi, più sostenibili e più accessibili , spiega Trenitalia, i nuovi Rock e Pop – attualmente in costruzione – sono stati commissionati da Trenitalia rispettivamente a Hitachi Rail Italy e Alstom e saranno consegnati in tutte le regioni d’Italia a partire dalla primavera del 2019. La prima regione dove arriveranno i nuovi treni pendolari sarà l’Emilia-Romagna. Complessivamente 86 convogli: 39 Rock e 47 Pop

Le nuove flotte dei treni regionali – complessivamente 300 Rock e 150 Pop – compongono la maxi fornitura da 450 nuovi convogli della commessa da oltre 4 miliardi di euro che, per valore economico e numero di treni, non ha precedenti in Italia.

https://www.youtube.com/watch?time_continue=58&v=iXRAiBhOW2k



In questo articolo: