Violentò undicenne che rimase incinta, condannato a 7 anni

E’ stato condannato a 7 anni di reclusione con il rito abbreviato Iyoha Godwin, responsabile di aver violentato per circa un’anno una bambina di 11 anni di cui avrebbe dovuto prendersi cura.

La piccola gli veniva affidata con le sorelle di 4, 7 e 13 anni dai genitori, impegnati con il lavoro. La madre della piccola ha scoperto gli abusi solo quando ha portato in ospedale la figlia per dolori alla pancia, che risultava gonfia. In ospedale venne scoperta la gravidanza e finalmente la piccola raccontò gli abusi subiti.

Per Godwin, 36 anni, arrestato nel novembre 2017, la procura aveva chiesto 10 anni di reclusione.