Trovato morto a 90 anni in casa, fermato il vicino di casa a Pralungo

Sembrava una morte accidentale invece la polizia ha fermato una persona che potrebbe essere l’assassino. Un uomo di 90 anni, Dino Baglioni, era stato trovato senza vita nei giorni scorsi nella sua abitazione di Pralungo.

Sul momento il decesso era stato considerato per cause naturali ma l’autopsia ha cambiato le carte in tavola e portato al fermo di un uomo. Si tratta di Lorenzo Osella, 36 anni, vicino di casa di Baglioni. L’uomo avrebbe già confessato il delitto.

Osella si sarebbe introdotto in casa del vicino per rubare. Sorpreso dal padrone di casa, lo avrebbe colpito violentemente con un palanchino, fratturandogli il cranio e uccidendolo.



In questo articolo: