Caldaia malfunzionante, anziana muore per monossido di carbonio, grave nipote 15enne

Una donna di 76 anni è morta nella notte nella sua casa di località Viatosto, ad Asti, per il monossido di carbonio sprigionato probabilmente dalla caldaia malfunzionante.

La donna era insieme alla nipote di 15 anni che, prima di perdere i sensi, è riuscita a chiamare il 112. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia.

La ragazzina è stata portata d’urgenza a Torino in camera iperbarica. Non è in pericolo di vita.

 



In questo articolo: